Muli Sixtysevenheeled Nero FmlrS4bum

SKU-125026-mlb23389
Muli Sixtysevenheeled - Nero FmlrS4bum
SixtysevenHeeled

In evidenza

In evidenza

22 Feb
Instagram e i contenuti in evidenza: cosa sono e come si creano Elisa Pizza 12:00
by Elisa Pizza
in Social Media Marketing
Commenti

I social network, come Facebook e Instagram, sono in continua evoluzione e rivoluzione. Su Instagram ci bazzico, più o meno seriamente, da quando è nato e posso garantire che di trasformazioni ne ha vissute davvero tante e non smetterà di viverne.

Dalle foto, per anni editabili esclusivamente nel formato polaroid (quello quadrato), fino a giungere alle storie, che vivono uno solo giorno come il bellissimo fiore del cactus, di strada ne ha fatta davvero tanta. Tra le novità più recenti c’è la funzione che consente di creare contenuti in evidenza , una sorta di immortalità delle storie.

creare contenuti in evidenza

Gli argomenti del post [ nascondi ]

A cosa serve e come si usa la funzione “contenuti in evidenza”

Le storie su Instagram hanno vissuto molti cambiamenti. All’inizio, e per molto tempo, l’app ha consentito di caricare dalla galleria solo i contenuti che erano stati acquisiti nelle 24 ore precedenti, oltre a quelli che venivano generati in real time all’interno di Instagram stesso. A un certo punto le regole sono cambiate, permettendo di caricare anche foto vecchie.

Una cosa, però, continua a rimanere invariata: ogni storia, una volta condivisa, rimane online un giorno e poi svanisce per sempre (ormai dovrei dire “o quasi”). Devono essersi lamentati proprio in molti per arrivare a convincere gli sviluppatori a escogitare un sistema che permettesse di rendere le storie “eterne”.

rimane online un giorno e poi svanisce per sempre

Potrebbe interessarti: Shoesonlseline Solo Plain Formatori Nero D3Wtdicq

Potrebbe interessarti:

La funzione “crea contenuti in evidenza” si trova nei profili e si riconosce perché è un “cerchietto” con un “più” all’interno. Questo simbolo rende possibile salvare e collezionare i contenuti delle storie, lasciandoli sempre visibili sul profilo.

Ci sono più modi, però, per creare i contenuti in evidenza, ma c’è una cosa da fare prima di tutto il resto: attivare il salvataggio delle storie nell’archivio .

attivare il salvataggio delle storie nell’archivio

I passi da fare sono semplici. Entrate nel profilo, cliccate sui tre puntini in alto a destra e scorrete fino alla sezione Account. Giunti qui selezionate “Impostazioni della storia” (terza voce) e poi di nuovo la terza voce, “Salvataggio”. A questo punto attivate la funzione “Salva nell’archivio”.

Beboashtyn Sandali Con Tacco Oro Rosa oY4QAOX

Condividi:

Commenti:

2

Il tecnico dell'Atalanta scalda la vigilia della sfida contro il Milan attaccando l'arbitro Pairetto: "Schifato per l'espulsione di Roma e la conseguente squalifica"

Roberto Bordi - Sab, 12/05/2018 - 16:52
commenta

Domani l'Atalanta di Gian Piero Gasperini affronterà il Milan in una sorta di spareggio per il sesto posto.

Ma anziché parlare dell'imminente sfida, nella conferenza stampa di sabato pomeriggio l'allenatore dell'Atalanta ha voluto lanciare un durissimo attacco contro l'arbitro Pairetto. "Mi ha minacciato durante la gara contro il Genoa, dicendomi che ci saremmo rivisti a Roma. Non so come potesse sapere che il Var in casa della Lazio l'avrebbe fatto lui", il succo delle infuocate dichiarazioni del tecnico di Grugliasco.

Gasperini la tocca piano. A poco più di 24 ore dal match di Bergamo contro il Milan, decisivo per capire che conquisterà il sesto posto con annessa qualificazione alla fase a gironi dell'Europa League, l'allenatore dell'Atalanta ha riportato la frase che gli avrebbe rivolto Pairetto durante Atalanta-Genoa 3-1 dello scorso 29 aprile: "La prossima volta non le saranno concessi questi comportamenti".

Il tecnico di Grugliasco ha poi rincarato la dose su Pairetto, facendo intendere che ci sarebbero dei trucchi nelle designazioni arbitrali. "Mi ha detto che ci saremmo rivisti a Roma. Non so come potesse sapere che il Var in casa della Lazio l'avrebbe fatto lui", ha detto Gasperini. Che ha aggiunto: "Sono stato squalificato col massimo della pena, in vista di una partita fondamentale, per un episodio sul Var di cui non si è accorto nessuno", riferendosi a quanto successo nell'ultima sfida di campionato con la Lazio pareggiata 1-1.

Poi un'altra bordata contro Pairetto: "Pairetto era il quarto uomo a Roma quando fui espulso nell'intervallo (nel 2017 ndr). In quell'occasione, però, avevo ecceduto per il secondo giallo a de Roon, era giusto. Personalmente per me è una macchia indelebile, che mi umilia. Sono un po' schifato", ha chiuso Gasperini. Che forse ha riscaldato anche troppo la vigilia della partita contro il Milan.

Tag:
Atalanta
AC Milan
Persone:
Gian Piero Gasperini
Luca Pairetto
Potrebbe Interessarti Anche
contenuti sponsorizzati da
Commenti

pao58

Ahhh...come si chiama...? Pairetto...? Wow, deve essere un vizio di famiglia...!

MOSTARDELLIS

Finalmente qualcuno che parla. Ma tanto non succederà niente. Anzi, la casta degli arbitri gli darà addosso per annientarlo completamente, vedrete....

Info e Login

La comunità internazionale sa che il governo del Myanmar ha limitato la distribuzione di assistenza umanitaria, danneggiando i più vulnerabili, mentre in Bangladesh un altro tema molto preoccupante riguarda le risorse e i fondi stanziati per gestire le attività d'emergenza che potrebbero non bastare per garantire la copertura di tutti i programmi, cui si aggiungono anche le previsioni riguardo il tasso di nascite.

Stando alle stime, " 48,000 bambini Rohingya dovrebbero nascere quest'anno (...) 130 al giorno": questi bambini cominceranno la loro vita in condizioni di sovraffollamento e mancanza di igiene con un destino incerto davanti a sé. Proprio alla luce di questi dati, le nostre MOAS Aid Station non sono soltanto delle strutture fondamentali per ricevere assistenza medica e aiuti umanitari, ma anche di cura e conforto .

Dopo la crisi dei Rohingya troviamo la guerra civile in Yemen , che avevo precedentemente descritto come "una crisi dimentica e una continua tragedia" già lo scorso Kappataken Sandali A Piedi Grigio / Lime UA9bXLBi
dopo che alcune persone erano state intenzionalmente annegate dai trafficanti proprio davanti le coste yemenite.

Entrambe le crisi possono apparire molto lontane dalla nostra Europa, ma le loro conseguenze possono essere più vicine di quanto ci si possa aspettare come dimostra il numero di arrivi in Italia via mare dal Bangladesh durante tutto il . Essendo un paese a reddito medio-basso, molti bengalesi partono in cerca di un futuro migliore e l'attuale crisi non fa che peggiorare le cose. In entrambe le situazioni, poi, la mancanza di generi alimentari, di acqua potabile e di accesso alle cure mediche ha un impatto negativo sulla salute delle persone, scatenando delle emergenze dovute a malattie trasmissibili o a vettore idrico.

L'articolo oggetto di questa riflessione si occupa anche della crisi in Congo e della relativa emergenza umanitaria come una delle peggiori a livello mondiale, le cui conseguenze sono visibili sui corpi delle donne in un paese dove lo stupro è divenuto un'arma di guerra .

Come sempre, il prezzo più alto lo pagano gli individui fragili e vulnerabili, soprattutto donne e bambini a cui viene negato un presente decente e un futuro migliore. Lo stesso succede in Siria dove alcuni bambini non hanno mai conosciuto la pace, ma solo macerie e privazioni. "Oltre 13milioni di persone hanno bisogno di assistenza dentro il paese", secondo l' UNHCR .

È arrivato il momento di prendere atto del fatto che siamo di fronte a una svolta ed è necessario un cambiamento immediato per affrontare la migrazione e i suoi fattori scatenanti. Più che mai c'è bisogno di negoziati diplomatici e missioni umanitarie per evitare che sempre più persone intraprendano viaggi mortali nelle mani dei trafficanti a scapito dei diritti umani. Pertanto, siamo impegnati ad alleviare la sofferenza delle comunità di migranti e rifugiati più vulnerabili al mondo.

ResearchCenter "E.Piaggio" Faculty of Engineering University of Pisa

☰ Menu

Controlli Automatici e Meccanica dei Robot

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica
Automation and Robotics

DESCRIZIONE DEL CORSO E PROGRAMMA Il corso integrato comprende due moduli : 1) Meccanica dei Robot (Ing-Ind 13) tenuto dal Prof. Marco Gabiccini 2) Controlli Automatici (Ing-Inf 04) tenuto dal Prof. A. Bicchi

DESCRIZIONE DEL CORSO E PROGRAMMA due moduli tenuto dal Prof. Marco Gabiccini tenuto dal Prof. A. Bicchi

CONTROLLI AUTOMATICI

Docente prof. Antonio Bicchi

Collaboratori: Alessandro Settimi, Franco Angelini, Danilo Caporale, Manolo Garabini

APPELLI E MODALITA' DI ESAME

L'esame consiste di una o più prove, che possono essere sostenute alternativamente ma anche aggiuntivamente.

Il primo tipo di prova è uno scritto di natura pratica e teorica. La prova si svolge di fronte ad un computer in un'aula attrezzata. Non è possibile utilizzare computer personali, appunti, o libri. E' necessario iscriversi mediante il sistema https://esami.unipi.it/backoffice/ per prove di tipo " scritto "

https://esami.unipi.it/backoffice/ scritto

Nel secondo tipo di prova, il candidato può presentare uno o più elaborati scritti, o " tavole ", in cui svolge nel dettaglio uno o più esempi applicativi degli argomenti del corso, che sono risolti anche con l'ausiolio di strumenti informatici e dimostrati con simulazioni estensive.

tavole

Come terza modalità di esame, il candidato potrà presentare un resoconto dettagliato di una attività più approfondita di applicazione, o " progetto " che tipicamente comprende lo sviluppo o l'utilizzo di sistemi fifisci (hardware) controllati in tempo reale. Il progetto può coinvolgere anche aspetti multidisciplinari e mettere a frutto uno spettro più ampio di competenze del candidato.

progetto

Le tavole e/o il progetto sono intesi a dimostrare la conoscenza di parti del programma, che, a discrezione del docente, potranno non essere oggetto di ulteriore verifica.

Per chi volesse utilizzare le modalità tavole e/o proghetto, è necessario iscriversi mediante il sistema https://esami.unipi.it/backoffice/ per prove di tipo " orale ". Il tema delle tavole e dei progetti può essere concordato in via preventiva con il docente o i suoi collaboratori prima dello svolgimento. Gli elaborati dovranno essere illustrati in modo sintetico, prima o durante l'esame, utilizzando idonei supporti grafici.

Copyright © SEOWolf All Rights Reserved.

Powered by Replayfairy Formatori Rosa NFy5U
Lightning Theme by Vektor,Inc. technology.